FARE CULTURA IN TEMPO DI CRISI – dibattito –

Continua la piccola rubrica quotidiana che ci presenterà tutti gli incontri che avverranno all’interno del “Grido Della Farfalla – 4° Meeting Dell’Informazione Libera” il 24-25-26-27 maggio 2012, in piazza S.Francesco a Ravenna.

Oggi parliamo del dibattito “Fare Cultura in tempo di crisi”  che avverrà il 25 maggio a partire dalle 21 presso piazza S.Francesco a Ravenna.

L’obiettivo principale di questa serata è sfatare la tristemente nota affermazione secondo cui “di cultura non si mangia”, dimostrando che, soprattutto in un Paese come l’Italia, tutto il settore culturale, se adeguatamente sostenuto e curato, potrebbe rappresentare il volano di crescita economica e civile che tutti aspettano e invocano.

Vorremmo dunque analizzare la situazione attuale delle ricchezze culturali di cui l’Italia dispone e chiedere ai nostri ospiti come mai questo tesoro, fatto di monumenti, università, teatri, associazioni non venga sfruttato a dovere e perché, al contrario, lo vediamo ogni giorno più deteriorato, superato e “tagliato”.

Colpa della crisi?

Certamente le difficoltà che  stiamo attraversando dal punto di vista economico e finanziario non aiutano la già precaria situazione del patrimonio culturale che tutti ci invidiano. Tuttavia, in Italia siamo troppo abili a scaricare le colpe su qualche accadimento esterno, non controllabile o inevitabile.I nostri ospiti potranno invece dimostrare, numeri alla mano, che il decadimento culturale del nostro Paese è soprattutto dovuto all’incuria ad esso riservato da chi ci governa che, troppo spesso, snobba la cultura o semplicemente, non sa rendersi conto della sua importanza per lo sviluppo economico e sociale di una nazione.

In molti altri Paesi si è investito in cultura e si è ottenuto più innovazione, più sviluppo, più ricchezza e meno corruzione. Ciò accade o è accaduto anche in Italia, dove esistono esempi eccellenti in cui lo sviluppo e la crescita di un territorio sono stati sospinti ed accompagnati da investimenti in cultura e in saperi.

Per questi motivi, oggi più che mai, è importante dimostrare che “fare cultura in tempi di crisi” si può e che soprattutto, con la cultura si possono creare nuove opportunità di lavoro e di riscatto per i cittadini

Ne parleremo con ospiti d’eccellenza come Sergio Rizzo, giornalista e scrittore italiano, autore con Gian Antonio Stella de “La Casta” e de “Vandali: assalto alle bellezze d’Italia” e Mario Mazzoleni, Professore di Economia Aziendale presso l’Università di Brescia e di Strategia presso l’Università di Bologna, membro del comitato scientifico di “Impresa” del Sole 24 Ore.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...