Le mafie in Emilia-Romagna – Dossier 2011

Scarica qui il dossier 2011

Quante volte ci siamo sentiti dire “la mafia nei nostri territori non c’è”, “la mafia in Emilia-Romagna non uccide e non usa la violenza” oppure ancora “In periodo di crisi i soldi non fanno schifo”.  Spesso. E quello che più preoccupa è che molte volte queste frasi sono uscite dalle bocche di politici, imprenditori o dirigenti locali.

Questo primo dossier nasce dalla voglia di guardare oltre queste frasi, dalla necessità di un gruppo di ragazzi e ragazze di rompere lo schema delle verità di comodo ed analizzare il fenomeno delle infiltrazioni mafiose in Emilia-Romagna. Il progetto parte nell’anno accademico 2010-2011 come laboratorio all’interno del corso “Mafia e Antimafia” tenuto dalla prof.ssa Pellegrini nelle facoltà di Giurisprudenza e Scienze Politiche.

 

Il curatore del laboratorio è Gaetano Alessi, giornalista di frontiera, il quale sceglie di lavorare in modo più meticoloso, più in profondità, non limitandosi ad un mero monitoraggio della stampa tradizionale, ma scavando tra i blog, intervistando i protagonisti delle varie storie, ricorrendo a fonti primarie.

Dal lavoro di Gaetano, dei ragazzi e di alcune associazioni locali, nascono quindi queste pagine, che racchiudono uno spaccato di quello che le organizzazioni mafiose hanno fatto e fanno nei nostri territori.

Quello che vi stiamo presentando è il primo dossier. L’esperienza è stata ripetuta anche quest’anno e il “secondo dossier sulle mafie in Emilia-Romagna” è stato presentato pochi giorni fa all’Università di Bologna e sarà presto disponibile sul nostro sito internet.

Massimo – Gruppo Dello Zuccherificio –

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...