“Silenzio Stampa” – diario: giorno 3

20140126-180348.jpg

Si spengono le luci in sala, parte la musica, i ragazzi iniziano a muoversi attorno al cerchio rosso. Poco prima due ore frenetiche: gli ultimi dubbi degli attori, il piano luci in grande fretta, gli aggiustamenti della scenografia, tensione, preoccupazione e l’urlo finale guardandosi negli occhi: merda!
Le scene scorrono tutte d’un fiato tra applausi convinti e risate fragorose. Alla fine i ragazzi del nuovo teatro Sanità si complimentano, alcuni commossi, condividono con gli attori ravennati le loro impressioni e suggeriscono alcuni consigli.
In platea ha assistito allo spettacolo anche l’assessore alle politiche giovanili del Comune di Napoli, Alessandra Clemente, che interviene per sancire l’unione tra i ragazzi di Ravenna e Napoli e per sottolineare l’importanza della condivisione, elemento fondamentale del progetto “Le Nuove Resistenze”.
Dopo la sbornia di impressioni del mattino ci aspetta un tour per la città con una sosta dal sapore dolce amaro: vediamo la citroen “Mehari” di Giancarlo Siani, giornalista napoletano ucciso dalla camorra, da poco ripristinata e fatta sfilare per le vie di Napoli. L’aspetto che ci turba è la scarsa considerazione per la sua memoria dettata dal fatto che l’auto è stata relegata in un luogo poco visibile e poco conosciuto.
Trascorriamo la serata con l’esuberante compagnia dei ragazzi del nuovo teatro Sanità: si cena insieme (un’esperienza indimenticabile ascoltare l’ordinazione telefonica di Genny al pub sotto casa), un po’ di svago in terrazzo ben coperti dal freddo della notte sotto il cielo sereno e tra i muri vivi della città che ci ospita.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...