“Per non morire di gioco d’azzardo”, un punto di inizio.

Azzardo_1Dopo il successo della rassegna “Per non morire di gioco d’azzardo” appena conclusa, l’assessore alle politiche sociali del Comune di Ravenna Giovanna Piaia ringrazia tutti i partner che hanno organizzato le tre giornate di incontri “che hanno toccato pubblici diversi con linguaggi diversi e multidisciplinari: cinema, teatro, conferenza spettacolo, convegno di alto livello scientifico, testimonianze di esperienza con centinaia di giovani presenti, operatori dei servizi. Ci tengo a ringraziare tutti perché hanno tutti lavorato benissimo per organizzare iniziative straordinarie. Voglio ringraziare le associazioni gruppo dello Zuccherificio, Psicologia urbana e creativa, Ravenna Cinema, Ravenna Teatro.”

“Ora l’attività di contrasto al gioco d’azzardo proseguirà dando continuità alle iniziative capillari già programmate nelle scuole e nei luoghi di socialità, mantenendo l’impegno che il Comune di Ravenna si è assunto insieme alle Associazioni nella campagna promossa nel 2012 “L’azzardo non è un gioco”. Ci manterremo attivi a livello locale con iniziative di sensibilizzazione e di ulteriore promozione del marchio Slot-freER per avere sempre più’ locali liberi dal gioco d’azzardo, attivando nei prossimi mesi tutte le norme di competenza comunale che ci consentiranno di essere un Comune attivo nel Movimento nazionale Slot Mob Informazione come antidoto e reazione attiva di contrasto culturale e morale della società civile serviranno a ridurre la portata futura di questo dilagante fenomeno. Con il lavoro di conoscenza e discussione di questi giorni siamo più informati e preparati agli impegni che ci attendono” conclude l’assessore Piaia.

Anche il Gruppo dello Zuccherificio si associa ringraziando tutti gli ospiti intervenuti, ma anche tutti quelli che sono arrivati a Ravenna da lontano e che continueranno le attività di sensibilizzazione realizzando documentari, incontri, spettacoli teatrali, in tutta Italia.

Cliccando qui potete scaricare la Rassegna Stampa relativa ai progetti di sensibilizzazione.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...