Grido 2011

3° Festival dell’Informazione Libera


Giovedì 7 luglio

20.30

Dossier: le Mafie in Emilia Romagna. Progetto svolto dagli studenti dell’Università di Bologna all’interno del corso di laboratorio di giornalismo tenuto da Gaetano Alessi.

21.15

Segni particolari: ANTIMAFIA. Tre storie di militanti dell’ antimafia che ci raccontano che cosa significhi opporsi alla criminalità organizzata oggi.

Con la partecipazione di:

Pino Maniaci: giornalista che si batte da anni contro la mafia dagli schermi di una piccola tv palermitana, “Telejato”. Vive sotto scorta, dopo aver ricevuto avvertimenti di ogni sorta, anche sotto forma di attentati e di pestaggi.

Gaetano Saffioti: Imprenditore calabrese. Dopo diversi danneggiamenti ricevuti dall’ndrangheta, ha preso una decisione: denunciare. Ora continua a lavorare, e a lottare, nonostante viva sotto scorta da molti anni

Gaetano Alessi: Vincitore nel 2011 del Premio nazionale di Giornalismo Pippo Fava . Nel 2003 fonda il giornale “Ad Est” con il quale conduce campagne sociali e si schiera senza compromessi contro il potere della famiglia Cuffaro. Autore del libro “Le Eredità di Vittoria Giunti.

Venerdì 8 luglio

20.30

Dudal Jam – a scuola di pace con Michele Dotti. Nuovi percorsi di dialogo interculturale sono possibili: la convivenza pacifica tra popoli non è solo un sogno, ma può essere concretizzata.

21.15

Un Mondo di Informazione. C’è ancora chi combatte la tendenza a preoccuparsi solo di ciò che accade dentro il recinto dei propri interessi. La prima lotta è sconfiggere l’ignoranza, raccontando cosa accade nel mondo.

Con la partecipazione di:

Maso Notarianni: Per anni corrispondente in Afghanistan per quotidiani come L’Unità, Il Manifesto, La Stampa. Inizia poi la collaborazione con Emergency e nel 2003 passa alla guida della rivista Peace Reporter. Dal 2011è co-direttore insieme a Gianni Mura della rivista di Emergency E-il mensile

Giorgio Fornoni: È autore di inchieste e reportage dalle prime linee dei conflitti nel mondo. Ha intervistato tra gli altri il Dalai Lama e Anna Politkovskaja. Dal 2000 collabora con Report. Autore per Chiarelettere di “Ai confini del mondo”.

Michele Dotti:  Educatore e formatore, impegnato da anni come volontario nella Associazione Mani Tese. Ha maturato una lunga esperienza di cooperazione internazionale come volontario in vari stati dell’Africa. Svolge attività nelle scuole attraverso Laboratori sull’educazione all’intercultura. Autore di “L’Anticasta – l’Italia che funzione” e “Dudal Jam – A scuola di pace”.

Sabato 9 luglio

20.30

L’AIDS non va più di moda. I volontari della ONLUS Network Persone Sieropositive ci spiegheranno perché dagli anni 80 a oggi è calato il silenzio da parte dei media, facendo quasi pensare che la trasmissione del virus HIV non sia più un problema.

21.15

Potere e Contropotere Chi sta realmente governando l’Italia da 30 anni? 10 dicembre 1981: mentre il Parlamento scioglieva la P2, Tina Anselmi prevedeva che: “dopo la P2 ci saranno la P3, la P4…” E Giuliano Turone aggiunge: “Perché questa volontà pertinace di sottovalutare, di ignorare, persino di scacciare dalla mente il fenomeno P2 e tutte le allarmanti vicende connesse che sono emerse negli ultimi trent’anni?”

Con la partecipazione di:

Anna Vinci: Scrittrice, regista e conduttrice ha lavorato in televisione e in radio in numerosi programmi di informazione. Autrice per Chiarelettere di “La P2 nei diari segreti di Tina Anselmi”

Loris Mazzetti: Giornalista, regista e curatore de “Il fatto di Enzo Biagi”. Capostruttura RAI 3 e autore di “Che tempo che fa” e “Vieni via con me”. Autore di “Il libro nero della RAI” e “La macchina delle bugie”.

Giuliano Turone: Ex magistrato, si è occupato per molti anni di criminalità mafiosa. Come giudice istruttore, ha condotto insieme con Gherardo Colombo l’inchiesta giudiziaria sull’omicidio Ambrosoli nel corso della quale vennero scoperti gli elenchi della Loggia massonica P2.

Le tre serate avranno luogo anche in caso di maltempo nella parte al coperto del parco e saranno come sempre a ingresso libero

L’evento è organizzata da Gruppo Dello Zuccherificio con la collaborazione di Caffè Dell’Angelo, La Vos De Spepal, AGIS, libreria Alfabeta, Settesere e con il patrocinio del Comune di Fusignano